Italiano English
Pubblimarket 2

Gara di solidarietà tra le nazioni Italia, Slovenia e Croazia per la prima edizione di “Goals for kids”

Con quasi 1.000 presenze registrate, la prima edizione di Goals For Kids ha gremito gli spalti dello stadio di Nova Gorica. L’evento benefico organizzato dal colosso sloveno Gruppo Hit e svoltosi in un soleggiato sabato 31 maggio, ha permesso di raccogliere circa 7.000 Euro donati alle Associazioni “Oltre il Labirinto” e “OKO” che si occupano di ragazzi autistici. A sfidarsi in tre gare da 30 minuti alcune delle stelle del calcio italiano, sloveno e croato tra cui Bertotto, Pampa Sosa, Carnevale ed anche Simone Barbato (famoso mimo di Zelig). Telecronaca d’eccezione a cura di un brillante Bruno Pizzul, che con la sua voce ha ricreato il tipico clima delle grandi partite.

01.06.2014

Grande successo per la prima edizione dell’evento benefico “Goals for kids” ospitato dal Gruppo Hit, presso lo Stadio di Nova Gorica, che ha raccolto alcuni importanti nomi del calcio italiano, sloveno e croato ed anche commentatori e giornalisti di Sky Italia. Oltre a questi ultimi, i veri protagonisti della giornata sono stati i ragazzi autistici delle Onlus “Oltre Il Labirinto” e “OKO”, presenti all’evento con le rispettive famiglie.
Alle due fondazioni, la prima italiana e la seconda slovena, sono stati devoluti circa 7.000 Euro raccolti in occasione dell’evento, consegnati personalmente a fine torneo dal Presidente del Gruppo Hit Dimitrij Piciga e composti dal ricavato della vendita dei biglietti per le partite, dalla donazione del Gruppo Hit e dalle offerte che gli ospiti hanno potuto lasciare nelle apposite urne per la raccolta, presenti allo Stadio.
Ad aprire l’evento in onore delle tre squadre partecipanti, ognuna con la bandiera nazionale, le speciali bici assemblate direttamente dai ragazzi della Fondazione “Oltre il Labirinto”, chiamate Hugbike ovvero bici degli abbracci per la particolare posizione di guida in cui il guidatore “abbraccia” il passeggero, garantendogli maggiore sicurezza, ma soprattutto per la particolare valenza sociale che caratterizza l’intero progetto.
Durante il torneo, tenutosi in una calda e soleggiata Nova Gorica, i calciatori hanno dedicato momenti di incontro con i ragazzi autistici delle due associazioni, con i quali si sono scambiati foto ricordo e lasciato autografi; inoltre i giocatori della Croazia hanno donato loro magliette autografate.
Tra le star del calcio che più hanno colpito il pubblico gli ex udinese Pampa Sosa, Bertotto, Carnevale ed anche il simpaticissimo Simone Barbato, famoso mimo del programma di Canale 5, Zelig. Per divertire tutti i bambini presenti, tra le fila italiane è sceso in campo anche Nicolò Tonetto travestito da orso mascotte.
Arbitri ufficiali del torneo, Baldas Fabio, Medot Luigino e Lodolo Dino, tutti in campo durante i Mondiali del 1994. Telecronista sportivo d’eccezione è stato il giornalista friulano Bruno Pizzul che ha saputo intrattenere magistralmente il folto pubblico presente e regalare momenti di ilarità e caldi appelli in favore delle due associazioni benefiche, protagoniste di “Goals for kids”.
A vincere il torneo la formazione slovena, padrona di casa, mentre i vincitori morali del grande evento restano senza dubbio le associazioni benefiche coinvolte, che grazie a questa occasione internazionale potranno dare vita a nuovi progetti solidali in favore dei ragazzi autistici.
Media partner dell’evento la radio locale Lattemiele FVG che ha raccontato in diretta sulle proprie frequenze lo svolgimento delle partite e tutti i retroscena più interessanti.