Italiano English
Pubblimarket 2

Erogati 192 mila euro nel 2013 da “Marca Solidale” che annuncia nuovi servizi in collaborazione con ULSS7

Si è tenuta domenica 4 maggio, presso il Padiglione Fiera a Godega di Sant’Urbano (TV), l’Assemblea ordinaria e Festa del Socio di “Marca Solidale”. La Cassa Mutua di Banca della Marca, nel 2013, ha erogato ben 192 mila Euro in servizi ai propri associati che hanno potuto godere di agevolazioni in ambito socio-sanitario, culturale, sportivo e ricreativo. Tra i focus dell’assemblea, la collaborazione sempre più stretta con la ULSS7, partner per l’introduzione di nuovi screening sanitari. Grazie anche al raggiungimento di 6.426 soci, Marca Solidale è oggi tra le prime società italiane di mutuo soccorso.

06.05.2014

I soci di Marca Solidale, la Cassa Mutua di Banca della Marca, si sono riuniti domenica 4 maggio 2014 presso il Padiglione Fiera di Godega di Sant’Urbano (TV) per l’annuale Assemblea Ordinaria.
Durante la mattinata è stato discusso ed approvato il bilancio di esercizio 2013 che ha visto l’erogazione di ben 192 mila Euro per attività sociali di cui 52.106 Euro relative esclusivamente al rimborso di spese mediche specialistiche e analisi diagnostiche pari a 2.571 pratiche evase.

Il trend di crescita costante, la tipologia e la qualità dei servizi erogati, la solidità patrimoniale e soprattutto l’importante numero di iscritti, fanno si che Marca Solidale sia oggi una tra le primissime società di mutuo soccorso d’Italia. Il raggiungimento di quota 6.426 soci, quasi 1.000 in più rispetto al numero comunicato durante l’Assemblea del 2013, ha permesso di estendere il numero di servizi erogabili e di variarne la tipologia ma anche di aumentare l’estensione dei rimborsi anche ai centri non convenzionati.

Adriano Ceolin, Presidente di Marca Solidale afferma: “Gli ottimi riscontri rilevati nel 2013, sia in termini di iscritti che di soddisfazione degli stessi, non possono che incentivarci nel cercare di offrire servizi ed iniziative sempre più vicini ai bisogni e alle priorità dei nostri soci ed in linea con le evoluzioni della situazione socio-sanitaria del nostro territorio. Per farlo c’è bisogno di un dialogo continuo con i centri medici e le ULSS – continua Ceolin, che chiosa – il solido rapporto stretto con la ULSS7 ci ha portato a presentare quest’anno un nuovo pacchetto di servizi agevolati focalizzati sulla prevenzione delle malattie infettive e cronico-degenerative con i quali cerchiamo di completare la nostra mission di società di mutuo soccorso.”

Tra le novità 2014, la collaborazione sempre più stretta con il Dipartimento Prevenzione e Salute ULSS7: è stata Anna Brichese a presentare le nuove iniziative congiunte con Marca Solidale tra cui il nuovo screening di prevenzione sulle malattie cronico-degenerative e infettive. Nelle prime rientreranno le campagne di vaccinazione contro lo pneumococco, il meningococco B e il virus dell’herpes zoster per gli over 60.
Ampio spazio è stato dato al tema degli infortuni domestici, esposto dal Dott. Giovanni Moro del Dipartimento Prevenzione e Salute dell’ULSS7. Una recente indagine ha fatto emergere che la causa principale degli infortuni sono i “pavimenti scivolosi” mentre restano più marginali gli incidenti causati da un cattivo funzionamento delle apparecchiature e degli impianti domestici.
Il Dott. Livio Varese di Pramerica ha illustrato i nuovi bisogni di tutela verso le malattie gravi che possono essere causa d’invalidità o non autosufficienza, condizionando lo stile di vita ed il benessere delle persone.

Infine, in Assemblea sono stati ricordati i molteplici servizi e le iniziative in tema socio-sanitario, culturale, sportivo e ricreativo promosse a favore dei soci nel 2013, tra cui: screening ed esami medici (1.066 screening, 603 esami del sangue, 335 mappature dei nei e 224 visite medico sportive), finanziamenti a spese e tasso 0 per sostenere l’educazione e il tempo libero dei figli dei soci, prestiti per viaggi studio, soggiorni termali scontati, contributi per la vaccinazione degli animali domestici e ben 145 seggiolini auto donati alle famiglie per i nuovi nati.