Italiano English
Pubblimarket 2

“Il dipinto come paysage psichico” di Aleksij Kobal in mostra presso la galleria d’arte Paviljon.

Giovedì 1 marzo 2012 alle ore 20.00 sarà inaugurata presso la galleria d’arte Paviljon dell’Hit Business Center di Nova Gorica la mostra “Il dipinto come paysage psichico” di Aleksij Kobal. La selezione di dipinti verrà presentata dal critico d’arte Andrej Medved, e rimarrà esposta al pubblico fino al 30 aprile 2012 dal lunedì al sabato.

01.03.2012

Giovedì 1 marzo alle ore 20.00, la galleria d'arte Paviljon dell'Hit Business Center di Nova Gorica ospita il secondo appuntamento con l'arte previsto dalla quindicesima stagione: la mostra “Il dipinto come paysage psichico” di Aleksij Kobal. L’artista sloveno, secondo espositore dopo Luca Suelzu, nasce a Koper (Capodistria), si laurea all’Accademia delle Belle Arti di Lubiana dove ora vive e lavora.

Presso la galleria Paviljon verrà esposta una selezione dei lavori più significativi dell’artista tratti dal ciclo “Il dipinto come paysage psichico”. Il lavoro dell’artista si compone esclusivamente di oli su tela raffiguranti paesaggi dalle atmosfere surreali che ritraggono gli elementi senza far trasparire alcun sentimento. Soggetti neutri, linee delicate e colori tenui che nella loro apparente sospensione comunicano lo stato psicologico interno dell’artista.

La presentazione della mostra è affidata al critico d'arte Andrej Medved che, osservando le opere di Kobal afferma: »La rappresentazione visiva finale non è altro che un'iconografia figlia di un fondamento psicologico e proviente da una visione interna. L'esterno è solo apparente e l'artista sceglie volutamente di dipingere seguendo la tecnica del »paesaggio interiore«, la più adatta ad esprimere la calma ermetica del proprio stato interiore«.

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al 30 aprile 2012 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 19.00, e il sabato dalle ore 9.00 alle 14.00 presso la galleria d’arte Paviljon dell’Hit Business Center di Nova Gorica.