Italiano English
Pubblimarket 2

A scuola nella natura: Fjällräven collabora con il progetto d’infanzia “I Ur och Skur”

Sviluppare prodotti dedicati ai bambini che amano la vita all’aria aperta. È questo lo scopo della collaborazione tra il brand di abbigliamento outdoor Fjällräven ed il sistema di scuole svedesi “I Ur och Skur”. L’ultima novità si chiama High Coast Kids ed è uno zaino a prova di avventure. Resistente, impermeabile e privo di PFC, è realizzato in nylon riciclato ed è perfetto per accompagnare i più piccoli alla scoperta delle meraviglie della natura.

20.09.2018

Sviluppare prodotti dedicati ai bambini che amano la vita all’aria aperta. È questo lo scopo della collaborazione tra il brand di abbigliamento outdoor Fjällräven ed il sistema di scuole svedesi “I Ur och Skur”. L’ultima novità si chiama High Coast Kids ed è uno zaino a prova di avventure. Resistente, impermeabile e privo di PFC, è realizzato in nylon riciclato ed è perfetto per accompagnare i più piccoli alla scoperta delle meraviglie della natura.

 

La natura ci fa bene, offre infiniti benefici per il nostro benessere, permette di rilassarci e sentirci più felici e pieni di salute. Per questo, iniziare a conoscerla da piccoli è davvero importante. Lo sa bene l’azienda svedese Fjällräven, specializzata da oltre cinquant’anni nella produzione di capi di abbigliamento e attrezzatura outdoor e diventata famosa in tutto il mondo grazie all’iconico zainetto Kånken.

 

Da sempre attenta a sviluppare prodotti in grado di supportare anche i più piccoli nelle attività all’aperto di ogni giorno, nel 2011 l’azienda ha dato vita a una collaborazione con le scuole svedesi d’infanzia “I Ur och Skur”, il cui nome è traducibile letteralmente nell’italiano “Con il buono e il cattivo tempo”. A rendere speciali queste scuole è il modello educativo sul quale si fondano: l’apprendimento in natura. I bambini che vi partecipano, infatti, sono chiamati a trascorrere molto del loro tempo all’aperto, a contatto con la natura e con qualsiasi condizione atmosferica. Invece di studiare la matematica esclusivamente sui libri, ad esempio, imparano a fare calcoli servendosi della flora e della fauna che li circonda. I metodi di insegnamento di “I Ur och Skur” sono nati oltre 30 anni fa e si basano sui programmi per l’infanzia elaborati dalla Swedish Outdoor Association: la natura come strumento di apprendimento quotidiano.

 

Secondo Anders Szczepanski, che ha elaborato il programma del Master in Outdoor Education alla Linköping University, in Svezia, i benefici dell’apprendimento in natura sono molteplici e ricchi di implicazioni interessanti. “I bambini che frequentano scuole incentrate su questo tipo di insegnamento sono più attivi, più forti e più sani. L’ambiente naturale riduce il livello di stress, rendendo più facile l’assimilazione di nuove conoscenze”, spiega.  “Inoltre, il movimento stimola l’apprendimento. I livelli degli ‘ormoni della felicità’, cioè ossitocina e serotonina, aumentano ogni volta che ai bambini è permesso di sporcarsi con il fango.” Anche le abilità motorie, l’equilibrio e la capacità di risolvere problemi si rafforzano nei bambini inseriti in un ambiente scolastico a stretto contatto con la natura.

 

In questo modo, è anche più semplice e naturale per loro sviluppare una certa sensibilità per l’ambiente. Capire che gli esseri umani sono parte della natura è molto più logico per chi trascorre le proprie giornate all’aperto e segue la crescita di una pianta fino a poterne raccogliere e assaporare i frutti. È sicuramente eccitante scoprire perché anche le foglie marce, le formiche e gli alberi hanno ciascuno un ruolo di primaria importanza nel ciclo della vita, o perché non dobbiamo disturbare, inquinare, sporcare o danneggiare gli organismi in fase di accrescimento.

High Coast Kids
Per l’autunno/inverno 2018, Fjällräven lancia un nuovo modello di zaino, dedicato ai bambini dai 6 ai 9 anni e realizzato in collaborazione con le scuole “I Ur och Skur”. Si chiama High Coast Kids e le sue caratteristiche rispondono agli standard di qualità sia di Fjällräven che di “I Ur och Skur”: capacità di 15 litri, maniglia robusta, banda rifrangente sulla parte anteriore e sugli spallacci, fondo imbottito e piatto, due tasche laterali abbastanza ampie per contenere le bottigliette d’acqua. È inoltre realizzato in nylon riciclato impermeabile trattato con sostanze idrorepellenti prive di PFC. Come tutti gli zaini Fjällräven, è comodo e resistente all’usura.